Comunione..che mi comunichi?

L’altro giorno, in una chiesa, ho notato un manifesto che riassumeva in tabella le condizioni per poter fare la Comunione, per fare il padrino/madrina, addirittura per essere membro del Consiglio Pastorale. Divorziati, separati, risposati, conviventi, pentiti o convinti, c’era un no per tutti. Al massimo un “ni” per qualche eccezione.

Naturalmente non erano citati- ed esclusi- i mariti che picchiano le mogli, le signore che Natale è un giorno buono per la pelliccia, i bulli che torchiano i ragazzini, i bestemmiatori, gli atei, chi va a prostitute, chi nega l’affetto ai figli. Ma non  sono sdegnata perchè vorrei una lista più lunga. Sono sdegnata perchè non dovrebbe esserci alcuna lista.

Non è corretto dire che io credo in Gesù Eucaristia, non è solo questo. Perchè il credere può anche non cambiarti la vita, non toccarti le viscere, può restare celebrale. Io quel pane lo amo, profondamente. E mi sento attratta, attirata, riamata da quel Gesù che si nasconde nella farina. L’Eucaristia è per me il luogo e la via dell’incontro con Dio, è la parola scambiata dentro la relazione, affinchè ci sia la relazione.  Se Dio è amore, è volontà di incontro, è passione per l’Uomo, è desiderio di offrirsi, come può un altro uomo mettersi in mezzo per impedirlo? Come può la chiesa decidere fin dove può spingersi l’amore di Dio?

Mi sembra che la Chiesa dispensi l’Eucaristia come un MERITO: a chi è in grazia, a chi è confessato, a chi rispetta i comandamenti, a chi ne capisce il valore. Io penso invece che essa vada offerta come un MEDICINALE: a chi è lontano, a chi è solo, a chi è ferito, a chi non la capisce, a chi è in contraddizione, a chi lotta, a chi cammina a tentoni, a chi è caduto, a chi ama in malo modo (ma ama!). Più grave è la malattia, più forte sarà il farmaco. E qui non si parla di Tachipirina, Metadone o Ritalin; qui è Cristo… è prer casi gravissimi!

L’altro giorno mamma mi ha detto che anche quando litiga con papà lei gli prepara la cena, si prende cura di lui, non lo lascia “morire”. Cara Chiesa, ti manderei a catechismo da mamma!

images

Annunci
Comunione..che mi comunichi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...